Contattaci: 0925 82900

Cosa facciamo

Diventare socio AVIS non significa solo donare il sangue e gli emocomponenti, ma vuol dire entrare a far parte di una realtà.

Una realtà fatta di volontari che offrono il loro tempo per il bene della comunità.
Organizzazione eventi

Eventi e punti informativi
Sono tante le modalità attraverso le quali si può offrire il proprio contributo, anche se non si è idonei alla donazione. Si va dall’organizzazione di tantissimi eventi e manifestazioni all’allestimento di punti informativi nelle piazze o nei principali luoghi di ritrovo della propria città.

Coordinamento associativo


Gestione degli organi della propria sede

Entrare a far parte di AVIS significa anche potersi occupare direttamente della gestione associativa, partecipando attivamente al coordinamento degli organismi direttivi della propria sede. In qualsiasi livello, comunale, provinciale, regionale o nazionale, tutti i dirigenti associativi ricoprono il proprio incarico a titolo volontario, ricevendo solo ed esclusivamente un rimborso per le spese vive sostenute per lo svolgimento delle attività (trasferte, pasti, ecc…).
Chiamata e accoglienza dei donatori


Pianificazione delle donazioni e fidelizzazione dei donatori

Un’altra importante attività svolta dai volontari AVIS è l’accoglienza dei donatori (e degli aspiranti tali) nelle sedi e nei centri di raccolta. La legge italiana riconosce alle organizzazione di donatori volontari anche il compito di contattare i donatori per fissare la loro prossima donazione. In questo modo, AVIS concorre da un lato alla pianificazione delle attività trasfusionali e dall’altro alla fidelizzazione dei donatori stessi, facendoli sentire parte integrante dell’Associazione.

Read 19145 times